Informazioni

Dry Ice Blasting

LA TECNOLOGIA DELLA PULIZIA CRIOGENICA CON GHIACCIO SECCO

Come funziona

La pulizia criogenica usa piccoli granuli di ghiaccio secco i quali vengono lanciati attraverso un ugello e l' ausilio dell' aria compressa per rimuovere pitture, olio, grasso, sporco, inchiostro, adesivi e altri materiali che si desidera rimuovere. La bassissima temperatura del ghiaccio secco lanciato contro una superficie sporca causa il distacco del materiale dalla superficie. L' immediato impatto causa la sublimazione del ghiaccio secco che ritorna nel suo stato fisico gassoso ( gas CO2 innocuo e non dannoso per l' ambiente).

L' energia cinetica ( E = ½ mv2 )

L' energia associata alla massa e alla velocità è trasferita alla superficie da pulire / rivestimento da rimuovere. Questo è il metodo fondamentale per lavorare sia con il ghiaccio secco sia con la sabbia / acqua ecc.

Differenziale termico

Quando i granuli di ghiaccio secco a bassissima temperatura toccano la superficie, avviene una piccola differenza termica tra il rivestimento , il contaminante e il substrato. Ciò provoca una fessura e il distacco facilitando il processo di rimozione.

Micro – esplosione

Quando il ghiaccio secco tocca la superficie e si trasforma in Gas innocuo CO2 , quest' ultimo tende ad invadere le fessure e i pori penetrando nel rivestimento / contaminante. Successivamente si riscalda e si espande rapidamente e permette il distacco del rivestimento / contaminante dal substrato, favorendo  ulteriormente la rimozione del rivestimento o il processo di pulizia.

 

Sublimazione

Con una pressione inferiore ai 5,2 bar il CO2 solido passa direttamente allo stato gassoso senza attraversare la fase liquida. Però se la pressione del blasting è superiore a 5.2 bar ( 5,2 x 14,7 = 76,44psi) la CO2 in sublimazione mostrerà alcune caratteristiche chela CO2 liquida mentre la stessa raggiunge il suo "punto triplo" . Si è dimostrato che la CO2 liquida è un potente solvente organico quindi è ragionevole ipotizzare che questa azione solvente possa essere presente quando la pressione del blasting è superiore a 5,2 bar.

 

BENEFICI DEL PROCESSO DI PULIZIA CRIOGENICA

 

Risparmio di tempo

La pulizia criogenica con il ghiaccio secco non richiede lo smantellamento o lo smontaggio delle apparecchiature che devono essere pulite.
Con la pulizia criogenica il risparmio di tempo può essere misurato in minuti , non in ore o giorni come con gli altri metodi di pulizia tradizionali. Questo è il processo di risparmio che usa ghiaccio secco in granuli ed aria compressa.

Processo sicuro

Il ghiaccio secco è abbastanza delicato da non bucare l' attrezzatura ma è abbastanza forte da pulirla. I granuli di ghiaccio secco evaporano in gas con l' impatto non lasciando alcun residuo che possa causare danni futuri all' attrezzatura.

Igienico e pulito

Il ghiaccio secco evapora con l' impatto senza lasciare sporcizia  da dover smaltire. Esso elimina solo il materiale da rimuovere.

Non dannoso per l'ambiente

I granuli di ghiaccio secco evaporano trasformandosi in gas innocuo e non dannoso per l'ambite che non lascia residui pericolosi.

Il processo di pulizia con ghiaccio secco è:

  • Non abrasivo
  • Non infiammabile
  • Non conduttivo

Esso non produce CO2 o aggiunge CO2 nell'atmosfera e perciò non contribuisce all'effetto serra.

 

Il processo di pulizia con ghiaccio secco è totalmente e completamente innocuo per l'ambiente !